Il seminario del CLAR imprese, competenze, formazione – Ostra Vetere (AN)

Il tema del lavoro e dell’occupazione rimane cruciale per il futuro del nostro Paese e le competenze richieste dal mercato del lavoro sono sempre più complesse e specifiche, creando anche problemi di disallineamento tra domanda e offerta. La situazione occupazionale è ancora più critica nelle fasce a bassa scolarizzazione: se, infatti, nei 28 Paesi dell’Unione Europea, la percentuale media delle persone occupate tra quelle con educazione primaria è del 53,5%, in Italia è solo del 47,8%. La formazione continua dei lavoratori occupati raggiunge ancora percentuali bassissime, tra le più basse a livello europeo, in Italia. L’importanza strategica della formazione professionale Continua…

Corsi gratuiti per tutti, con i voucher del Fondo Sociale Europeo

La Regione Marche dà la possibilità a occupati e disoccupati di seguire corsi formativi erogati dagli enti formativi accreditati, come il CLAR, coprendo interamente il relativo costo mediante la concessione di un voucher apposito. Si tratta di un’opportunità davvero interessante, per cui vi invitiamo a indicarci le vostre aree di maggiore interesse, in questa pagina. In pochi secondi, potete indicarci le vostre preferenze: lasciandoci un vostro indirizzo di posta elettronica vi potremo informare non appena saranno disponibili corsi nelle aree che vi occorrono. Altrimenti, potete contattarci via e-mail alla nostra segreteria operativa o via telefono allo 0716609279.

Il lavoro nel 2020 in Italia secondo Unioncamere

fonte: http://www.repubblica.it/economia/miojob/lavoro/2016/06/06/news/occupazione_nuovi_posti-141412435/ Le aziende punteranno sempre di più su chi avrà saperi di alto livello e competenze di stampo hi-tech. Cercheranno dirigenti, professionisti specializzati e figure tecniche. Lo faranno, per provare a essere competitive in un mercato che si va globalizzando senza pause. Da qui al 2020, secondo le stime di Unioncamere e Gruppo Clas, le entrate tra settore pubblico e settore privato saranno in tutto 2,5 milioni con un fabbisogno delle imprese che crescerà a un tasso medio annuo del 2,3 per cento. A spingere saranno soprattutto i servizi che cresceranno con un tasso pari al 2,6 per cento Continua…