Gli obiettivi del progetto Erasmus Plus Waterschool – bere acqua fa bene!

WATERSCHOOL è un progetto Erasmus plus di Formazione professionale per promuovere nelle scuole il consumo dell’acqua come bevanda primaria e salutare, attraverso la creazione di strumenti didattici e pratiche innovative, liberamente accessibili come risorse educative aperte sul web.

Perché l’acqua nelle scuole? Ecco i dati essenziali

Acqua e salute

  • Oltre il 20% dei bambini nell’UE sono sovrappeso o obesi. Questi tassi sono aumentati significativamente negli ultimi decenni.
  • Il consumo di bevande zuccherate è spesso associato all’obesità nei bambini. Quasi il 40 per cento dello zucchero consumato dai bambini piccoli proviene da bevande addizionate di zucchero.
  • La promozione dell’uso di acqua potabile nelle scuole ha dimostrato di prevenire il sovrappeso infantile.
  • In Europa, dal 20 al 90% dei bambini di 6 anni presenta otturazioni dentali, a causa della carie.
  • Il consumo di bevande zuccherate è tra le cause della carie, valido motivo per utilizzare l’acqua potabile.

L’acqua potabile nelle scuole è fondamentale per prevenire obesità e carie.

Acqua e rendimento scolastico

  • Quasi la metà degli studenti non soddisfa i requisiti minimi di idratazione nel corso della giornata.
  • Anche una lieve disidratazione può causare danni cognitivi, stanchezza e mal di testa; tutto ciò ha un impatto negativo sul rendimento scolastico.
  • Una corretta idratazione è un prerequisito importante per la concentrazione e per buone prestazioni scolastiche.

L’acqua potabile promuove l’efficienza.

Acqua e ambiente

  • Promuovere la protezione e l’utilizzo sostenibile delle risorse idriche è un obiettivo importante del progetto Waterschool.
  • Ogni minuto, un milione di bottiglie di plastica vengono acquistate in tutto il mondo, cifra destinata a salire di un altro 20% entro il 2021.
  • Le bottiglie di plastica sono uno degli oggetti più comunemente abbandonati sulle spiagge europee.
  • Le scuole che non utilizzano bottiglie di plastica monouso svolgono un ruolo importante nell’aiutare a implementare la strategia europea sulle materie plastiche.
  • Un’educazione efficace aumenta la consapevolezza dell’importanza dell’acqua e della protezione dell’ambiente.

 Bere acqua del rubinetto riduce i rifiuti in bottiglia.

Diventa una Waterschool

  • L’importanza dell’acqua potabile nelle scuole è ben nota agli insegnanti.
  • Le Waterschool incoraggeranno l’assunzione di acqua potabile, permettendo di bere acqua anche durante le lezioni.
  • Le Waterschool implementeranno anche le occasioni per bere acqua, promuovendo al contempo il consumo di acqua da bere anche al di fuori dell’ambiente scolastico.

  La formazione quotidiana è fondamentale nel cambiamento delle abitudini nella scelta delle bevande.

Partner di progetto

Il progetto coinvolge partner nei seguenti Paesi europei: Austria (capofila), Bulgaria, Repubblica Ceca, Germania, Italia, Slovenia e Regno Unito. Tutti i partner sono istituzioni con esperienza e competenza in diverse aree della nutrizione, della sostenibilità e della formazione.

Ulteriori informazioni sui partner sono disponibili sul sito Web del progetto: www.waterschool.eu

Gruppi Obiettivo

  • Docenti
  • Dirigenti scolastici
  • Autorità locali
  • Genitori e famiglie
  • Aziende fornitrici di acqua potabile

Risultati e prodotti

Il progetto realizza un corso di formazione online sull’uso appropriato e consapevole dell’acqua di rubinetto negli asili e nelle scuole di ogni ordine e grado.

Il progetto Erasmus plus Waterschool sviluppa a livello europeo i passi fondamentali per accrescere il consumo di acqua potabile nelle scuole, influenzando abitudini salutari tra i giovani.

Il progetto produrrà:

  1. Linee guida e criteri didattici di attuazione del progetto Waterschool.
  2. Un portale online Waterschool nelle lingue dei partner contenente varie risorse educative, esempi di buone pratiche, una sezione di notizie, ricerche e regolamenti.
  3. Un corso pilota di formazione a distanza Waterschool in lingua inglese.
  4. Le versioni nazionali, tra cui quella in italiano, del corso di formazione a distanza Waterschool. Questi materiali saranno valutati durante una fase di test aperta a tutti gli interessati.
  5. Laboratori di divulgazione con gli attori interessati in tutti i paesi partner della rete internazionale Waterschool.

Per informazioni: segreteria@clar.it