Erasmus Plus per Migranti e Rifugiati: una risposta concreta all’emergenza

In occasione della giornata celebrativa dei 30 anni del programma comunitario Erasmus, il Centro Libero Analisi e Ricerca (CLAR) organizza un incontro internazionale il giorno 13 ottobre 2017, a partire dalle ore 9:00, presso il Centro Culturale S. Francesco, Corso Giuseppe Mazzini, 64 – 60011 Arcevia (AN), con il supporto del Comune di Arcevia ed in collaborazione con il Centro di Accoglienza Le Terrazze di Arcevia.logo Erasmus 30 italiano
All’incontro prenderanno parte anche rappresentanti dei partner esteri provenienti da Bulgaria, Germania, Spagna, Slovenia, Repubblica Ceca, Regno Unito, con i quali il CLAR sta collaborando nella realizzazione dei due progetti Erasmus Plus VIVET e SUSKinder.
In relazione alla situazione di particolare emergenza riguardante i flussi migratori che interessano il nostro Paese, il CLAR focalizzerà il suo lavoro proprio sul tema della formazione di migranti e rifugiati, come strumento di base essenziale per ridurre i rischi connessi all’impatto socio-economico del fenomeno in corso.
L’evento avrà quindi carattere seminariale, in quanto le piattaforme formative aperte (Open Education Resources) sviluppate dai due progetti comunitari saranno presentate ai partecipanti, allo scopo di discuterne le caratteristiche e valutarne le migliori modalità di diffusione ed utilizzo.
L’invito a partecipare è perciò rivolto, oltre che a tutta la cittadinanza, agli operatori della formazione professionale e degli adulti, dei centri di accoglienza, delle associazioni che si occupano di migranti e rifugiati, ai funzionari pubblici in particolare dei Comuni marchigiani, a docenti delle scuole di ogni ordine e grado, agli immigrati ed ai rifugiati ospitati sul nostro territorio.